FATTI E NOTIZIE

RIPARTENZA, INSIEME.

Venerdì sera, 26 novembre, presso la sala Mauri si è svolto il primo incontro pubblico organizzato dal Partito Democratico. Questi due anni sono stati segnati dalla gravissima crisi pandemica che ha inferto un duro colpo non solo all’economia, ma ha pesantemente segnato anche i nostri rapporti sociali. Uno dei fini dell’incontro è stato quello di riportare la politica fra la gente, cercando di intraprendere un nuovo percorso insieme a tutte le persone che condividono, partendo da una analisi dei bisogni dei nostri cittadini, il progetto per la costruzione della Lentate del futuro. Sono emerse tante criticità con la gestione fatta dall’attuale amministrazione. E’ impensabile credere di gestire il futuro con azioni di ordinaria amministrazione, ce lo ha insegnato la pandemia e soprattutto il progetto di rinascita voluto dal governo Draghi, che chiede innanzitutto proprio ai Comuni idee e progetti, ed è forse questa la più grande lacuna, la mancanza di progettualità da parte dell’amministrazione locale.
Questo hanno fatto emergere i presenti, mancano risposte alla crescente sensibilità ambientale, come Parchi Urbani, da non confondere con i parchi gioco, bensì grandi aree verdi urbane, come doveva essere negli accordi fatti con Regione Lombardia, il Parco delle vasche di laminazione, ma purtroppo i fondi sono stati destinati a interventi a pioggia senza un progetto mirato. Mancano piani sulla viabilità ciclopedonale, non più limitata al tempo libero o all’uso della bicicletta, ma mirata agli spostamenti quotidiani verso i servizi e le aree industriali, alla stazione ferroviaria in alternativa all’uso della macchina. Mancano risposte per i giovani, alla promozione culturale, alla biblioteca con l’ampliamento di personale specializzato che ne consenta l’apertura quotidiana e non a singhiozzo, manca la promozione dello sport, come luogo di agonismo, di svago, di inclusione.
Manca un progetto serio sulla sicurezza che oggi è percepito come un servizio prioritario dal cittadino, a questo proposito occorre elaborare un progetto di rafforzamento della Polizia Locale, ampliare la videosorveglianza che permette di monitorare costantemente situazioni di degrado e le aree verdi, va inoltre, potenziata e migliorata l’illuminazione pubblica.
I cittadini chiedono di riappropriarsi attraverso iniziative culturali e azioni di riqualificazione urbana di piazze e spazi oggi in situazione di criticità e abbandono.
Ora bisogna continuare con la stessa voglia di partecipazione e rafforzare le idee fatte emergere dal pubblico che ha partecipato all’assemblea, seguiranno altri incontri e presto partiranno i tavoli tematici specifici, auspichiamo la stessa proficua partecipazione. Vi terremo aggiornati sulle date dei prossimi incontri.
#lentatequalefuturo #incontripubblici #staytuned #prossimiincontri #cittadinanzattiva